Rolando Ravello

Viva l’Italia

1 Comment

Viva l’Italia di Massimiliano Bruno (Italia, 2012) con Massimiliano Bruno, Michele Placido, Raoul Bova, Edoardo Leo, Ambra Angiolini, Alessandro Gassman, Michele La Ginestra, Maurizio Mattioli, Rocco Papaleo, Barbara Folchitto, Sarah Felberbaum, Valerio Aprea, Remo Remotti, Lucia Ocone, Nicola Pistoia, Ninni Bruschetta, Isa Barzizza, Camilla Filippi, Rolando Ravello, Paola Minaccioni, Frankie Hi-NRG MC, Imma Piro, Massimiliano Vado, Sergio Zecca, Edoardo Maria Falcone, Stefano Fresi, Roberto Celestini, Daniela Martani, Patrizia Pellegrino, Edoardo Pesce, Cristiano Malgioglio, Alessandro Mannarino, Luca Angeletti, Federica Cifola, Carlo de Ruggieri, Urbano Lione, Elena Cucci, Sergio Fiorentini Ero un po’ scettico su questo film. L’avevo ingiustamente considerato una commedietta […]

Diaz – Non pulire questo sangue

Diaz – Non pulire questo sangue (Diaz – Don’t Clean Up This Blood) di Daniele Vicari (Italia, Francia, Romania, 2012) con Claudio Santamaria, Elio Germano, Rolando Ravello, Renato Scarpa, Antonio Gerardi, Paolo Calabresi, Aylin Prandi, Camilla Semino, Davide Iacopini, Jennifer Ulrich, Ralph Amoussou, Fabrizio Rongione, Alessandro Roja, Eva Cambiale, Ignazio Oliva, Emilie De Preissac Film crudo, tanto angosciante da far male. Mentre lo guardi sai che si tratta di fiction ma allo stesso tempo sai che quelle immagini che scorrono sullo schermo rappresentano situazioni accadute davvero. Complimenti a Vicari per aver realizzato una pellicola tanto realista. Film corale e sapientemente […]

Aspettando il sole

.!. Aspettando il sole di Ago Panini (Italia, 2007) con Claudia Gerini, Giuseppe Cederna, Raoul Bova, Claudio Santamaria, Vanessa Incontrada, Corrado Fortuna, Bebo Storti, Gabriel Garko, Raiz, Thomas Trabacchi, Michele Venitucci, Rolando Ravello, Alessandro Tiberi, Massimo De Lorenzo, Sergio Albelli, Guido Morozzi Questa pellicola è l’interessante opera prima di Ago Panini, un brillante quarantenne da tenere d’occhio. Difficile definire “Aspettando il sole”: non è di certo un film drammatico, né una commedia a tutti gli effetti, seppur abbastanza divertente in diversi frangenti. Diciamo un noir moderno con un bel tocco d’ironia. A me è piaciuto molto, comunque: ha ricordato pellicole […]