Maurizio Blatto

L’ultimo disco dei Mohicani

L’ultimo disco dei Mohicani di Maurizio Blatto Castelvecchi, 2010 Pagg. 228 – 15 Euro Un tentativo non riuscito di produrre una specie di versione italiana di “High Fidelity (Alta Fedeltà)” di Nick Hornby. Il testo è vagamente autobiografico. Più che raccontare di sé, infatti, Blatto tratteggia i profili dei vari personaggi (altamente inverosimili) che hanno affollato “Backdoor”, ossia il negozio di dischi che ha gestito a Torino per anni. Insomma, nonostante sia basato su qualcosa di vero, “L’ultimo disco dei Mohicani” non trasmette al lettore una forte sensazione di realtà. Tutt’altro. L’autore esagera, romanza troppo gli assurdi comportamenti degli avventori, […]