house music

Kraft House: il mio migliore mixtape

La settimana scorsa ho preso un po’ di brani house e li ho mixati, nel senso che li ho messi uno dietro l’altro e ho fatto in modo che fossero “in battuta”, a 128 BPM fissi. Beh, lo so che è antipatico farsi gli auto-complimenti, ma non posso non rilevare che questo qui è il miglior mixtape (vogliamo chiamarlo dj-set?) che io abbia mai registrato. Migliore nel senso tecnico, cioè con poche sbavature, accostamenti congrui, campioni inseriti al punto giusto, sfumature dolci, sovrapposizioni precise e stacchi netti. Ho deciso di chiamare la registrazione “Kraft House”. Come mai? Non lo so. […]

Maestro

Maestro di Josell Ramos (USA, 2003) Chi era Larry Levan, lo storico dj del “Paradise Garage”? Da dove arrivava? Quando ha iniziato a cambiare i dischi? Chi l’ha messo su questa strada? Qual’era il modo in cui riusciva a “suonare” la musica? E quale tipo di musica? Quale la reazione della gente in pista? Di quali club ha avuto l’oportunità di gestire la consolle? Questo documentario ripercorre la storia di un uomo chiave nella crezione di quella cultura/movimento che oggi definiamo “House Music” attraverso le parole della gente che ha avuto modo di conoscerlo, come Frankie Knuckles, Nicky Siano, David […]

3 set di Àus Anni Novanta

Nelle scorse settimane ho selezionato una sessantina di brani di musica house degli anni ’90 e li ho mixati. Uniche due motivazioni: riascoltare un po’ di musica buona che mi è sempre piaciuta e divertirmi a metterla in battuta. Il tutto è avvenuto in tre step, ossia ho realizzato tre mixtape (o dj set, se preferite). Per il titolo sono stato didascalico e cialtrone allo stesso tempo. Le registrazioni infatti si chiamano “Àus Anni Novanta”. Le ho caricate sulla piattaforma Mixcloud. Ma potete anche ascoltarle direttamente qui sotto.

SmeercHouse 30 Gennaio 2011

Puntata N. 3 dell’ottava stagione. Una domenica come tante, con la solita musica a farci compagnia. Ma questo non significa che non dobbiate ascoltare. P.S.: mi scuso per la sigla: è ancora quella del 2010. Non ne ho ancora composta una per l’anno nuovo. Il podcast questa volta dura 127 minuti circa. Potete ascoltarlo premendo ‘play’ sul lettore che vedete qui sopra. Oppure, se volete portarvelo in giro, scaricatelo cliccando qui (File mp3 da 36,5 MB codificato mono a 40Kbps – 22050 Khz). La playlist: 1. Sigla (Gennaio 2010) 2. Walter Wanderley – It Hurts To Say Goodbye 3. Nu-Mark […]