Cameron Diaz

The Green Hornet

The Green Hornet di Michel Gondry (USA, 2011) con Seth Rogen, Jay Chou, Cameron Diaz, Tom Wilkinson, Christoph Waltz, David Harbour, Edward James Olmos, Edward Furlong, Jamie Harris Los Angeles, anni 2000. Britt Reid è un ragazzone (di 30 anni circa) viziato e perdigiorno che di colpo si trova ad ereditare un sacco di denaro e la direzione/proprietà di un quotidiano locale. Non essendo affatto pronto, non sa come gestire la cosa. Prova a mettersi al comando della testata per emulare le gesta di suo padre James, ma con risultati deludenti. Inoltre si annoia, si sente solo (anche più di […]

The Counselor

The Counselor di Ridley Scott (USA, 2013) con Michael Fassbender, Javier Bardem, Penélope Cruz, Cameron Diaz, Bruno Ganz, Brad Pitt, Goran Visnjic, Christopher Obi, Toby Kebbell, Paris Jefferson, Richard Cabral, Emma Rigby, Dar Dash, Édgar Ramírez, Natalie Dormer Darsi ai traffici illegali può sembrare figo, una mossa scaltra da drittoni, ma bisogna essere coscienti del rischio che si corre, se qualcosa va storto. Il protagonista di questo film – l’avvocato da tutti chiamato “Counselor”, ossia procuratore – invece prende questa decisione sottogamba; scoprirà a sue spese di non essere in grado di sopportare le conseguenze di un patto col diavolo. […]

Paura e delirio a Las Vegas

Paura e delirio a Las Vegas (Fear and Loathing in Las Vegas) di Terry Gilliam (USA, 1998) con Johnny Depp, Benicio Del Toro, Cameron Diaz, Flea, Tobey Maguire, Christina Ricci, Ellen Barkin, Gary Busey, Lyle Lovett, Katherine Helmond, Michael Jeter, Mark Harmon, Larry Cedar, Verne Troyer, Christopher Meloni, Gregory Itzin, Craig Bierko Pellicola delirante tratta dal libro “Paura e disgusto a Las Vegas” di Hunter S. Thompson. Forse solo un come Gilliam poteva girare una roba così. Los Angeles, 1971. Il giornalista sportivo Raoul Duke e il suo avvocato samoano (Dr. Gonzo) partono alla volta di Las Vegas per seguire […]

Gambit

Gambit di Michael Hoffman (UK, 2012) con Colin Firth, Cameron Diaz, Alan Rickman, Stanley Tucci, Tom Courtenay, Cloris Leachman, Anna Skellern Una commedia che mi ha ricordato vagamente “Due figli di… (Dirty Rotten Scoundrels)”. Solo che in questo caso non ci sono Michael Caine e Steve Martin a fare da mattatori. Peccato. Colin Firth interpreta Harry Deane, un inglese ultraquarantenne esperto di opere d’arte che di mestiere fa il consigliere di Lionel Shahbandar, noto magnate della finanza amante dell’arte e della bella vita (Alan Rickman). Oltre a trovarsi in ristrettezze economiche, Harry è continuamente vessato dal suo datore di lavoro. […]