Benicio Del Toro

Le vie della violenza

Le vie della violenza (The Way of the Gun) di Christopher McQuarrie (Usa, 2001) con Ryan Philippe, Benicio Del Toro, Juliette Lewis, James Caan, Taye Diggs, Geoffrey Lewis, Niky Katt, Dylan Kussman, Scott Wilson, Kristin Lehman, Henry Griffin Sinceramente mi aspettavo di più da un film scritto e diretto dallo sceneggiatore de “I soliti sospetti”. “Le vie della violenza” è un film violento e cruento. Lo dice il titolo stesso. Sparatorie e spargimenti di sangue a profusione. La storia c’è, è anche abbastanza originale, anche se non mi ha entusiasmato più di tanto, soprattutto quando volge verso il mistico, verso […]

Somewhere

Somewhere di Sofia Coppola (USA, 2010) con Stephen Dorff, Elle Fanning, Benicio Del Toro, Michelle Monaghan, Laura Chiatti, Jo Champa, Giorgia Surina, Nino Frassica, Simona Ventura, Valeria Marini, Maurizio Nichetti, Laura Ramsey, Chris Pontius, Karissa Shannon, Kristina Shannon, Paul Green, Rich Delia, Angela Lindvall, Susanna Musotto, Caitlin Keats, Alden Ehrenreich, Becky O’Donohue, Chris Pontius, Eliza Coupe In questo film non accade NULLA. Ma nulla davvero. O meglio, per citare un mio amico: in Somewhere “è magistralmente reso palpabile il senso di sospensione ovattata nella quale i personaggi vedono dispiegarsi le proprie vite”. Scherzi a parte, è un peccato dirlo ma […]

I soliti sospetti

1 Comment

I soliti sospetti (The Usual Suspects) di Bryan Singer (USA, 1995) con Gabriel Byrne, Kevin Spacey, Chazz Palmintieri, Benicio Del Toro, Stephen Baldwin, Pete Postlethwaite, Kevin Pollack, Giancarlo Esposito, Suzy Amis, Dan Hedaya Non so quante volte ho rivisto questo film: 3, forse 4. Non importa. Il fatto è che trovo sempre molto gustoso il modo in cui lo spettatore scopre i fatti attraverso la ricostruzione del sospettato Verbal e di come scopra solo alla fine, inserendo l’ultima tessera di un puzzle alquanto complicato, quale sia la vera identità del famigerato Keyser Söze. La scheda di IMDb.com, quella di Cinematografo.it […]

Un (finto) trailer cinematografico per un gelato

Questa volta l’Algida (la Unilever) ha fatto le cose in grande. Ha ingaggiato Bryan Singer come regista (quello de “I Soliti Sospetti” e “X-Men”) e adirittura Benicio del Toro per girare lo spot per il lancio di un nuovo gelato per la linea Magnum. Stiamo parlando del “Magnum Gold”. Sono sicuro che nelle prossime settimane ne sentiremo parlare molto – se non altro perché saremo bombardati da una grossa campagna promozionale. C’è da scommetterci. Mi dicono che si tratta di un’anteprima mondiale.