Smeerch

A blogger, a dj

Vice

Vice – L’uomo nell’ombra (Vice) di Adam McKay (USA, 2018) con Christian Bale, Amy Adams, Steve Carell, Sam Rockwell, Alison Pill, Tyler Perry, Jesse Plemons, Shea Whigham, Lily Rabe, Bill Pullman, Eddie Marsan, Bill Camp, LisaGay Hamilton, Justin Kirk Ho visto questo film troppo tempo fa per ricordarne i particolari, purtroppo. Mi limito a dire che si tratta di un biopic ben fatto sull’ascesa al potere di Dick Cheney, sul suo famelico percorso nella politica degli Stati Uniti d’America. Una pellicola che deve il suo valore soprattutto all’ottima interpretazione del protagonista da parte di Christian Bale. Grasso, invecchiato e pelato […]

5 è il numero perfetto

5 è il numero perfetto di Igort (Italia, 2019) con Toni Servillo, Carlo Buccirosso, Valeria Golino, Lorenzo Lancellotti, Iaia Forte, Gigio Morra, Mimmo Borrelli, Nello Mascia, Angelo Curti, Emanuele Valenti Film noir tratto dall’omonima graphic novel (che non ho mai letto). Non so se è il caso di usare anche l’aggettivo “hard boiled”, comunque si tratta di una pellicola molto fumosa sulla malavita napoletana, diretta dallo stesso autore del fumetto (sarò sgarbato nel definirlo così?) Di Igort non sapevo nulla fino a poche settimane fa. Anche adesso ignoro la sua identità e il suo lavoro. Passiamo dunque all’opera, cioè al […]

Rushmore

Rushmore di Wes Anderson (USA, 1998) con Jason Schwartzman, Bill Murray, Olivia Williams, Brian Cox, Connie Nielsen, Luke Wilson, Sara Tanaka, Mason Gamble, Seymour Cassel, Stephen McCole Uno strambo ragazzino di 15 anni di nome Max Fischer frequenta il college Rushmore da molti anni. Si tratta di un vero combinaguai: il terrore del preside Nelson Guggenheim, che lo addita infatti come il peggiore di tutta la scuola e che perciò lo vorrebbe fuori dal suo istituto. Max però sembra molto affezionato al Rushmore, tanto da arrivare a desidare di non doverlo mai abbandonare. La sua ambizione sembra essere davvero rimanere […]

Rieccomi online!

1 Comment

Questo blog è stato offine dal 4 maggio al 14 luglio. Perché? Improvvidamente ho cancellato alcuni file fondamentali di WordPress che consentono a Smeerch.it di stare correttamente online. Non l’ho fatto del tutto consciamente, ma seguendo dei consigli errati – i cosiddetti “falsi positivi” – del plugin Wordfence. Potrei maledirlo ma la colpa è solo mia. Per fortuna quel sant’uomo di Andrea Beggi ha recuperato il backup e rimesso a posto il database, dando anche indirettamente una bella sfrondata agli inutili orpelli. Potrei dire “scusate”, ma ho la sensazione che non servirebbe a nulla, anche perché ormai scrivere nel blog […]