La messa è finita

di Nanni Moretti (Italia, 1985)
con Nanni Moretti, Marco Messeri, Vincenzo Salemme,
Ferruccio De Ceresa, Margarita Lozano, Eugenio Masciari, Luigi Moretti,
Luisa De Santis, Pietro De Vico, Dario Cantarelli, Enrica Maria Modugno,
Giovanni Buttafava, Mauro Fabretti, Roberto Vezzosi

Qualche settimana fa ho rivisto questo film e forse l’ho trovato anche più divertente di quando lo vidi la prima volta. Certo, è un film drammatico dal punto vista umano, ma a me certe scene fanno proprio ridere. Le brusche risposte di Don Giulio, i suoi improvvisi e brevi attacchi di violenza (verbale e non) sono irresistibili, suscitano in me qualche meccanismo simile a quelli generati dalla slapstick comedy. E poi non è buffo quell’accanirsi del protagonista nella ricerca di una soluzione a problemi che i diretti interessati non hanno alcuna voglia di risolvere? Non è forse ridicolo il senso di disagio, vergogna e paura mista a rabbia, che prova Don Giulio quando si accorge di non riconoscere più il mondo che aveva lasciato a Roma – la sua città natale – quando si era trasferito in quella piccola isola nel Mediterraneo? Le difficoltà che incontra nel provare a ri-adattarsi, a riprendere la vita da dove l’aveva lasciata, dovrebbe stimolare empatia in chi guarda, è vero, ma l’effetto comico generato dalla vana ostinazione del sacerdote è davvero forte perché originale, inedito, poco praticato in altre pellicole.

Ecco cosa pensai/scrissi di questa pellicola nel 2011.

La scheda di IMDb.com, quella di Wikipedia, quella di Cinematografo.it e quella di MyMovies.it.