Saltar per terra causa vino

Saltar per terra causa vino
di Maurizio Milani
2014, Wingsbert House
178 pagine – 12 Euro

Diciamoci la veritá: il vino è solo una scusa, uno dei tanti argomenti che Milani ha citato per entrare in questa collana di libri dedicati al cosiddetto “nettare degli dei”. I deliziosi sproloqui dell’autore vertono sulle classiche tematiche che gli stanno a cuore: innamorarsi, truffare, fare il cretino, dire bugie, vantarsi, spacciarsi per un nomade, beffare le istituzioni, consegnarsi alle autorità, ecc.
Il brano di pagina 94, intitolato “Versione surreale”, è forse uno dei pezzi più belli sempre di Milani. Ho riso come non mi capitava da tempo, di gusto, quasi fino a soffocarmi. Davvero straordinario.
Altri capitoli che mi sono risultati buffissimi già dal titolo:
– Picnic con il toro;
– Bere – Male;
– Scuola di ruffiano (due anni);
– La ruspa a pannelli solari;
– Non ricordarsi più di esser stato a Vinitaly causa vino;
– Ora legale e mal di palle;
– Baciarsi in gita a Pesaro;
– Capitolato per allestimento padiglione expo degli eschimesi.

Da leggere assolutamente se, come me, apprezzate l’ironia surreale di questo genio comico dei nostri tempi.

La scheda di Google Books, quella di Amazon.it, quella di InMondadori.it e quella di IBS.it.