Lady Henderson presenta

Lady Henderson presenta
(Mrs Henderson Presents)

di Stephen Frears (Regno Unito, 2005)
con Judi Dench, Bob Hoskins, Christopher Guest,
Will Young, Kelly Reilly, Natalia Tena, Thelma Barlow,
Thomas Allen, Toby Jones, Anna Brewster, Rosalind Halstead

Londra, 1937. Un’anziana signora inglese (Mrs. Laura Henderson) perde il marito ed eredità un’ingente fortuna. Dopo alcuni mesi di noia ed indecisione, decide di investire gran parte del suo patrimonio nell’acquisto di un vecchio teatro ormai in disuso. Assume così il signor Vivian Van Damm come direttore della compagnia di ballo, ristruttura lo stabile e dà il via ad una gloriosa stagione di spettacoli di in stile Vaudeville. Spettacoli che peraltro porteranno per la prima volta in città il nudo a teatro, sebbene con un bizzarro caveat: le attrici nude sulla scena sono costrette a restare ferme per tutta al durata della loro apparizione.
Quella tra Mrs. Henderson e Van Damm sarà una grande amicizia, sebbene costellata da continui battibecchi, un rapporto professionale basato sulla fiducia e sulla stima, che attraverserà momenti alti e bassi e che rischierà anche di sfociare in qualcos’altro, ma che dimostrerà comunque la sua forte tenuta durante gli anni bui della Seconda Guerra Mondiale.

“Lady Henderson presenta” è una commedia buffa e drammatica allo stesso tempo; buffa a causa delle continue zuffe tra proprietaria e direttore, drammatica per le scene in cui si vede la compagnia del teatro della signora Henderson costretta ad andare in scena nonostante i lutti, la distruzione della città e il clima lugubre della guerra. Mentre Londra soffre sotto una pioggia di bombe tedesche, Mrs. Henderson e Van Damme decidono di tenere duro e provare a mantenere viva la dignità e il morale dei Londinesi continuando a mandare in scena i loro spettacoli.

I siparietti tra Judy Dench e Bob Hoskins sono davvero godibilissimi. Lei interpreta una dispettosa e infantile anziana signora, che appare e scompare del teatro a suo piacimento, mettendo in alcuni casi i bastoni tra le ruote al direttore. Lui fa la parte del capo burbero dal cuore tenero, un omino tenace che cerca di darsi un tono alzando la voce, ma che dà di matto ogni qual volta “la padrona” interviene con un’idea bizzarra o con un capriccio.
Christopher Guest è Lord Cromer, il funzionario statale preposto alla censura sugli spettacoli.
La rossa Kelly Reilly intepreta una delle ragazze che viene presa da Van Damm per fare la bella statunina nuda durante gli spettacoli.
A Will Young il ruolo del giovane primo ballerino (omosessuale) della compagnia.

Qui potete vedere la locandina originale.

La scheda di IMDb.com, quella di Wikipedia, quella di Cinematografo.it e quella di MyMovies.it.