Una botta di vita

Una botta di vita

di Enrico Oldoini (Italia, 1988)
con Alberto Sordi, Bernard Blier, Andréa Ferréol,
Vittorio Caprioli, Elena Falgheri, Nerina Montagnani

Agosto, piccolo paesino emiliano. Due anziani, rimasti soli in una città sostanzialmente deserta, decidono di mettersi alla guida di una vecchia ma lussuosa Lancia Appia grigia e concedersi una vacanza. Battistini e Mondardini (questi i loro cognomi) si conoscono una sera, davanti alla finestra di un’avvenente ragazza a torso nudo, cenano insieme, si trovano simpatici e la mattina dopo decidono di darsi all’avventura, senza avere una meta ben precisa. Battistini, che sarebbe dovuto rimanere a casa mentre la famiglia di sua figlia si trova in vacanza in Grecia, sa solo di non voler andare in Costa Azzurra, Mondardini invece – che perde la testa per ogni donna che incontra – ha il desiderio di recarsi in una località turistica per rivangare i fasti della sua giovinezza da latin lover.
Insieme vivranno tre giorni molto movimentati tra battibecchi, raggiri, pignolerie, capricci, fraintendimenti e grandi mangiate.

Non è una commedia particolarmente divertente, ma si fa guardare.
Sordi – che ormai alla veneranda età di 68 anni sembrava aver perso gran parte della sua tipica verve – interpreta il ruolo del vecchietto (di origine romana) bugiardo e sboccato, nient’affatto triste, anzi dotato di notevoli sprazzi di voglia di vivere, che non si vuole rassegnare cioè ad un’esistenza mesta e solitaria, mentre Blier si prende la responsabilità di giocare all’anziano bambinone e iper-nostalgico, galantuomo e un po’ tonto, ma perennemente innamorato. Come coppia sullo schermo, comunque, appaiono abbastanza affiatati. Non l’avrei mai detto.
Vittorio Caprioli veste i panni di un vecchio cuoco di stanza a Saint Tropez, un vile che cerca di “rendere” la moglie a Battistini 20 anni dopo avergliela portata via.
Elena Falgheri è una giovane ragazza che si fa dare un passaggio in auto sino in Francia dai due protagonisti.
Ad Andréa Ferréol il ruolo di Germaine, la non giovanissima signora con cui i due vecchietti cercano di trascorrere una notte di fuoco in Costa Azzurra.

Su Wikipedia trovate la trama in versione abbastanza dettagliata.

La scheda di Cinematografo.it e quella di MyMovies.it.