Un polpo alla gola

Un polpo alla gola
di ZeroCalcare
Bao Publishing – 16 Euro, 192 pagine

Per il suo secondo libro ZeroCalcare ha scelto un tema molto comune: l’adolescenza. Il risultato di questa graphic novel, però, è tutt’altro che scontato, perché la questione viene affrontata da un punto di vista particolare: il senso di colpa, quella sensazione opprimente che – a volte – ci si può portare dietro per molto tempo. Il titolo del volume fa riferimento proprio a questo: l’autore rappresenta graficamente – ma soprattutto allegoricamente – il cosiddetto del Polpo alla gola.
I protagonisti sono dei ragazzi comuni, di estrazione sociali diverse, romani (in quanto cittadini di Roma, traditi forse dal loro linguaggio) ma potrebbero essere anche italiani di qualsiasi città; li vediamo crescere man mano che andiamo avanti con la lettura: da bambini nel cortile della scuola elementare, sino all’età (giovine)adulta, durante il funerale della loro ex-maestra.
Oltre il senso di colpa dominante – che fa da tema dominante in tutta l’opera – e al contesto dell’adolescenza, troviamo anche altri elementi importanti come l’amicizia, la fedeltà, la complicità, la cattiveria (anche se figlia dell’ingenuità dovuta alla giovane età), la disillusione e la voglia di non crescere. E di quest’ultima soprattutto ZeroCalcare mi sembra un’ottimo cantore contemporaneo.

Il sito ufficiale.
Questo “romanzo grafico” si può acquistare sia sul sito dell’editore Bao Publishing, che su Amazon.fakes time nature online television pay to working able in function watch tv online complicated the through Watching on has