Ricetta per 10 pancakes

Ingredienti per i pancakes
3 uova
150 ml di latte intero
120 g di farina

Ingredienti per il topping di banana fritta
2 banane
3 cucchiai di zucchero (bianco o di canna)
40 g di burro non salato

banana pancakes

Preparazione dei pancake
Separate i tuorli delle uova dagli albumi. Prendete una ciotola grande e versateci tutta la farina, i 3 tuori d’uovo e il latte. Mescolate con un frullino a mano o con un cucchiaio di legno, finché il composto diventa omogeneo e non presenta grumi. In un’altra grande ciotola montate a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale: potete usare una frusta (come ho fatto io) o un frullino elettrico (per far prima). A questo punto versate gli albumi montati nella ciotola del composto e amalgamamate il tutto con delicatezza. Prendete una padellina antiaderente e fatela arroventare sul fornello. Quindi versateci 2 cucchiai di composto per ogni pancake che volete realizzare.

Preparazione del topping di banana
Pulite le banane e tagliatele a fette longitudinalmente (per il verso lungo). Mettete una padella antiaderente sul fuoco e lasciate che si riscaldi. Versateci quindi lo zucchero e il burro. Quando questo si sarà fuso, mescolate con un cucchiaio in modo da farlo amalgamare con lo zucchero. Aggiungete le fette di banana e fatele friggere per circa 3 minuti. A cottura ultimata, versate il risultato sulla pila di pancakes caldi e aggiungeteci la panna montata – da bomboletta spray o precedentemente preparata artigianalmente.

Al posto della banana fritta potete versare sui pancakes il tradizionale sciroppo d’acero, del topping al cioccolato, frutti di bosco, della Nutella, fragole o altra frutta fresca. Io ho provato anche con mango e panna: la ricetta funziona ugualmente bene. Anzi benissimo.

Nota deontologica: questa ricetta è stata copiata integralmente da quella del noto cuoco inglese Jamie Oliver.
Nota grammaticale: so benissimo che “pancake” in italiano non vorrebbe la “s” finale per il plurale ma mi piace troppo il suono di questa sgrammaticatura. Siate clementi.