Gocce di Sicilia

di Andrea Camilleri
Piccola Biblioteca Oscar Mondadori, 2009
pagg. 91 – 9 Euro

Raccolta di 7 simpatici racconti, più o meno autobiografici, ambientati nella Sicilia della prima metà del XX secolo. Le storie trattano di galantuomini d’onore, amori clandestini, misteriose scomparse, giornalismo letterario, autorità religiose, rivalità politiche, amore per la cultura e altro ancora. Ogni quadretto, indipendentemente dal contenuto, sembra quasi che abbia come principale scopo quello di tratteggiare la Sicilia di quegli anni, attraverso l’emersione più o meno esplicita degli usi e costumi dei paesini dell’isola.
Gustosissimo il lessico farcito di decine di termini mutuati dal dialetto Siciliano, una caratteristica che – mi dicono – essere tipica di Camilleri. “Mi dicono” perché, prima d’ora, non avevo mai letto nulla di questo autore.

P.S.: un ringraziamento particolare al simpatico siciliano che mi ha fatto dono di questo volume a Natale dello scorso anno.

La scheda di Bol.it e quella di IBS.it.