Le campagne pubblicitarie – entrambe di tipo ‘teaser’ – per il lancio della Seconda edizione del Festival del Cinema di Roma e per il lancio del primo numero del magazine Playboy Italia si somigliano molto. Secondo me.
Vietato parlare di copia, furto, plagio. Che altrimenti ci si becca la denuncia. Però il dubbio viene.

Fatevi comunque una vostra opinione guardando la giustapposizione effettuata dal blog M-O-D (che di pubblicità s’intende).