L’architetto giapponese Toshihiko Suzuki ha creato una linea di mobili estramente compatti e richiudibili. L’ha definita “Furniture Combining Architectural Functions”. Traducendo un po’ alla lettera sarebbe: “mobilio che combina funzioni strutturali”. Si tratta di tre pezzi: una cucina, una camera da letto ed un ufficio. Il concetto di fondo è lo stesso della FoppaPedretti, solo che è spinto all’estremo.
Guardando la clip, a me è venuta subito in mente una famosa scena del film “Ragazzo di campagna” (Castellano e Pipolo, 1984) con Renato Pozzetto protagonista ed Enzo Garinei a fare da spalla comica.