«Sogno. G. Soncini aspettava bambino e voleva chiamarlo Barak Obama».
Un ottimo motivo per leggere quotidie il Tumblr di Robba.