daftpunk_homeworks.jpg

“Homework”
Daft Punk
(P) & (C) 1996 Daft Trax
under exclusive license to Virgin France / Virgin Records Ltd.
724384260927

Fresco fresco di acquisto. Arrivato stamane via posta dall’United Kingdom. L’ho preso in ritardo di 9 anni circa – rispetto alla prima pubblicazione – ma questo è un pezzo che non può mancare nella collezione di un dj che si rispetti. In “Homework” sono raccolti i lavori di due/tre anni, i prodromi produttivi cioè di quella che sarebbe poi diventata una delle band simbolo del fenomeno apparso a cavallo tra la fine del secondo millennio e l’inzio del terzo e che porta il nome di “French Touch”.
Album sicuramente più semplice e meno vario del successivo “Discovery” ma molto interessante. 4 sono i pezzi che si distinguono tra gli altri. Su tutti merita infinito rispetto “Around The World”, quello che può essere considerato l’inno della musica house del 1996, ossia il brano che ha dato al duo di produttori francesi la notorietà internazionale. Il video, diretto da Michel Gondry, è davvero spettacolare. Semplice semplice ma con costumi molto “freak” e balletti degni di un coreografo schizofrenico. Gli altri tre pezzi da segnalare sono: “Burnin'” pezzo elettro-house con giro di basso tanto funk quanto micidiale e video simpaticissimo. “Revolution 909” che consiglio anche nella versione remixata da Roger Sanchez – ma non presente in questo cd – e “Da Funk”, ossia il primo singolo estratto dall’album. Ultimamente ho scoperto anche “Teachers”, un pezzo che cita tutti i deejays che in un modo o nell’altro hanno rivestito una funzione d’insegnamento e d’ispirazione per la scena house degli ultimi 20 anni. Una sequenza di nomi che suonano molto familiari a chi s’intende della ‘club scene’.
Album pubblicato dalla Zomba Enterprises, Inc. Sul cd è presente anche il logo della Soma Quality Recordings.

Il sito ufficiale dei Daft Punk.
Discogs.com: la tracklist dell’album e il profilo dei Daft Punk.