Sognando la California

Sognando la California

Sognando la California

di Carlo Vanzina (Italia, 1992)
con
Nino Frassica, Antonello Fassari,
Massimo Boldi, Maurizio Ferrini,
Francesca Reggiani, Bo Derek

Guardarsi in tv un film dei Vanzina ogni tanto non fa affatto male. Soprattutto quando ci sono quattro vecchi inossabili comici che, a distanza di anni, ancora riescono a strapparti diversi sorrisi. Maurizio Ferrini, ad esempio, con il suo personaggio di medico comunista e soprattutto con il suo accento romagnolo marcatissimo mi ha messo tanto buonumore.
Boldi fa il Boldi e per me rimane una delle ultime maschere ancora viventi. Fassari merita rispetto sin dai tempi del telefilm italianissimo "I ragazzi della 3^ C". Forse Nino Frassica è l’unico che non si esprime appieno. E’ un peccato che per tutto il film gli abbiano fatto fare  solo l’imitazione del tipico carabiniere siciliano, tale Pannunzio.
La trama è un inutile tentativo di mettere in piedi una squadra per realizzare l’equivalente di un "Amici miei" ambientato negli anni ’90. Difatti i quattro protagonisti sono un gruppo di medici che si sono conosciuti a Bologna e si sono frequentati ai tempi dell’Università. La rimpatriata di quattro amici ormai più che adulti. 4 medici ognuno con il suo tenore di vita, i suoi grattacapi, i suoi fallimenti. Fassari fa il chirurgo a Roma dopo aver sposato la figlia di un professore/barone dell’Università di Roma. Frassica fa il ginecologo (credo in Sicilia). Boldi è un chirurgo plastico (credo) milanese. Ferrini fa il medico della USL a Bologna.
Quando si re-incontrano, 15 anni dopo la laurea, passano una notte brava insieme, mangiando, bevendo, ridendo e scherzando. E’ qui che mettono in progetto di fare un viaggio negli Stati Uniti, coast to coast, da New York a Los Angeles. Da qui il titolo "Sognando la California". Il viaggio, proprio quello che sognavano di fare da ragazzi quando ancora erano universitari, sarà ovviamente l’occasione di tutta una serie di gag, anche abbastanza slegate tra loro.

La scheda di Cinematografo.it e MyMovies.it

Pubblicato da Smeerch

A blogger, a dj

Unisciti alla discussione

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *