Roba da ricchi

Roba da ricchi

di Sergio Corbucci (Italia, 1987)
con Renato Pozzetto, Francesca Dellera,
Lino Banfi, Paolo Villaggio, Maurizio Micheli,
Serena Grandi, Milena Vukotic, Laura Antonelli,
Enzo Garinei, Alfiero Toppetti, Claudia Gerini

Ennesima commedia all’italiana anni’80. Ancora ricorrente il tema del denaro, del lusso e della ricchezza. Gli sketch, le battute, gli attori del cast, gli argomenti e le caratterizzazioni ricordano molto da vicino i due episodi di "Rimini Rimini".
La trama: tre episodi che si animano sullo sfondo di Montecarlo e della Costa Azzurra. Nel primo, la principessa Topazia (Francesca Dellera) si innamora di don Vittorino (Renato Pozzetto), che sta tornando da Lourdes, riconoscendo in lui l’uomo che in sogno nelle notti di luna piena la violenta. Il suo promesso sposo (Alfiero Toppetti) ed il suo psicanalista (Enzo Garinei) l’aiuteranno in gran segreto a mettere in scena e realizzare il sogno tanto ambito. Nel secondo episodio la formosa Dora (Serena Grandi) inganna il marito (Maurizio Micheli) e l’amante, un assicuratore sfigato (Paolo Villaggio), con una truffa miliardaria. Nel terzo il cavalier Petruzzelli, un ricco industriale barese (Lino Banfi) abituato a spassarsela con molte donne nei suoi viaggi d’affari, cade vittima di un pesante scherzo da parte di sua moglie (Laura Antonelli) e della sua personale accompagnatrice (Milena Vukotic), trovandosi così a fare da "ruffiano" per una tresca tra la sua dolce metà e un cantautore che lui crede gay e che finge di rifiutarla.

La scheda di Cinematografo.it e quella di MyMovies.it.