L'Osteria del '400

Venerdì sera: tempo de magnate. Quale migliore occasione di andare a cena con gli amici, gli ex-colleghi d’università. Giusto il tempo di scambiarsi due email, informarsi sui prezzi e sul menù. Appuntamento Metro A – Stazione Colli Albani. Ore 21.00: si parte. 
La Lupo dello Zippo corre sulla via Appia. Si ascolta "Simple things" degli Zero 7. Si
canta a squarcia-gola. Lungo la strada ci si perde un po’, si raccatta il Balbi e si arriva a destinazione: Velletri. L’Osteria del ‘400. In questo ristorantino – più che tipico – stasera c’è la cena a tema medioevale. Avevamo prenotato per 8. Invece siamo in 7 ma il tavolo riservato è stato già ‘allocato’. A cosa saranno servite le amicizie del Coletta?
Poco male: si uniscono due grossi tavoli liberi e il problema
è bello che risolto. Le tovaglie sono di iuta. Pulite sì, ma sempre di sacco si tratta. Il vino viene servito a fiumi in caraffe di terracotta. La mèscita si effettua attraverso un grande mestolo di legno. Anche le posate (un cucchiaio ed una forchetta) sono enormi e in legno. Le ciotole in cui ci servono le zuppe sono basse scodelle di terracotta.

Menù fisso a 25 Euro:
– Zuppa di fave e bieta (o bietola, che dir si voglia)
– Zuppa di legumi misti (quella che nel nord barese si chiama ‘pignatello’)
– Pappardelle al cinghiale con carne macinata, in bianco, cioè senza pomodoro
– Stinco di bovino al forno
– Spezzatino di coniglio
– Spezzatino di cervo (accompagnato da marmellata di mirtilli)
– Insalata mista
– Torta ai frutti di bosco (molto simile al cheesecake)
– 1 bottiglia di vino dolce frizzante simil-brachetto
– tarallucci dolci al vino da pucciare nel vino rimasto nei boccali (anch’essi in terracotta smaltata)
– caffè
– ammazzacaffè (i nostri hanno preferito una buona grappa)

L’Osteria del ‘400
di Maurizio Pistolesi
via S. Crispino, 13
00049 Velletri (Rm)
tel. 06.9642157
http://www.paginegialle.it/osteriadel400
ex Frantoio Salimei
(davanti al teatro di Terra)
Cucina tipica
chiusura settimanale: martedì