Milady!

Turi

"Cosa vuoi da me"
Turi (dall’album "L’amico degli amici")

Ormoni in movimento fanno a pugni col mio ego,
mi taglierei una mano per avere ciò che chiedo,
mi spiego,
vabbè, è vero bevo,
ma devo,
dicevo,
ah si non hai il ragazzo?
sospiro di sollievo
Ah bene, quindi studi,
ti mancano tre esami e poi chiudi
immagina io e te in un letto nudi,
scherzavo!
Un lapsus del momento,
mi chiedevo: ma stai col nuovo o col vecchio ordinamento,
e senti,
scommetto che lavori per mantenerti,
no fammi indovinare:
cameriera nei pubbetti,
e si lo so, papà e mammà sono dei tipi aperti
ti passano i soldini per il fumo ed i concerti,
e come hobby?
ne hai troppi o li snobbi?
Giri per i mercatini a fare shopping?
e chiaro basta questo sennò scoppi (wow!)
che bello quando ridi,
ti si illuminano gli occhi!

Non capisco cosa vuoi da me, milady
Prima ti avvicini poi che fai, ti neghi?
Pensi che sei furba, ma tu non, mi freghi!
Troppe paranoie tu non stai piu in piedi (x2)

Il bello è che più parli e piu mi gusti
non fraintendere
resta qui,
un altro drink,
stasera voglio spendere,
non te la prendere,
lo so che sei moderna,
prossimo giro paghi tu,
ma dai che fai stai ferma,
dicevi?
pensavi al concetto della psiche?
Secondo te le donne io le chiamo solo fiche?
Te l’hanno detto le tue amiche?
Che non sopporto quelle con gli anfibi e calzamaglie a righe?
Piccina, tu di me non sai niente
Io sono aperto mentalmente,
impegnato socialmente
da sempre controcorrente,
sono il presidente per la causa dei criceti del medioriente.
Pensavi fossi insensibile
alle ingiustizie del pianeta io non resto impassibile,
ingannarti? impossibile!
Ma andiamo via da qui,
sto posto è alquanto orribile

Non capisco cosa vuoi da me, milady
Prima ti avvicini poi che fai, ti neghi?
Pensi che sei furba, ma tu non mi freghi!
Troppe paranoie tu non stai piu in piedi (x2)

Ma grazie per l’invito e complimenti per la casa,
lo stappiamo questo vino o non è cosa?
Carino il cagnolino, di che razza?
un bastardino è un miscuglio,
Pallino, Fuffi, come?
si chiama tafferuglio
Dicevi?
Sei brava anche in cucina,
vegetariana, salutista, ti alzi pure presto la mattina
ma quante cose in comune!
pensa che se fosse per me,
vivrei di bacche in riva a un fiume!
E no,
lascia perdere
è vero niente, chiacchiere
mi vedi, sono nato per combattere,
io possiedo humus spessore, personalità carattere,
come? è stato bello apri la porta e adesso vattene.
non capisco cosa vuoi da me,
mò mi cacci,
ma dai, siamo ubriachi come stracci,
uniamo i nostri corpi che si mandano messaggi,
in due parole: me la dai o no? E che ca…{scratch} stacci!
almeno quella maglia te la togli,
mi invogli,
ti parlerò di me mentre ti spogli,
ma buttati nel letto, che poi fidati ti sciogli
eh no,
tu non hai un sassolino nel cervello
hai gli scogli,
altro che imbrogli,
la natura e le capanne,
ma mangiati piu carne
e fatti meno canne,
la tua testa sta in panne,
non si inquadra,
segnati ‘sto numero 
eh si, 
è di un bravissimo psichiatra.

Mille paranoie che fanno spavento,
è la volta che ti butto giù,
il tuo cervello è da una vita
che è spento no,
non ti riprendi più.

Non capisco cosa vuoi da me, milady
Prima ti avvicini poi che fai, ti neghi?
Pensi che sei furba, ma tu non mi freghi!
Troppe paranoie tu non stai piu in piedi (x2)

Pronto? Turi, ci sei?
Ciao, sono io.
Ti volevo chiedere scusa per l’altra volta…
Sai, ero così confusa…
Adesso però sto molto meglio
Ho ripreso il mio corso di pittura
Adesso ho cominciato a fare yoga
ho ritrovato il mio ego
Senti, ti volevo chiedere se ti va di richiamarmi…
in fondo, sei un tipo interessante.

Pubblicato da Smeerch

A blogger, a dj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *