The big kahunaTh big kahunaA chave du sucesso 

The big kahuna

di John Swanbeck (Usa, 1999)
con Kevin Spacey, Danny De Vito, Peter Facinelli

Film interessante e ben fatto, tutto girato in interni. Protagonista della pellicola è la parola; i dialoghi regnano su tutto. In un ora e mezza s’intrecciano temi quali l’aziendalismo, il rapporto con il cliente, la professionalità, l’amicizia, la fedeltà, la religione, la fede, il proselitismo, la distinzione tra lavoro ed interessi personali, il moralismo, l’amicizia, la sofferenza, l’angoscia, la depressione, il suicidio, la solitudine, la rassegnazione, la vecchiaia e tanto altro ancora. Magistrali le interpreatazioni di Danny De Vito e Kevin Spacey (che qui troviamo anche come produttore). Peccato per la faccia antipatica di Facinelli… ma forse era esattamente quello che serviva per rendere l’idea del giovane perfettino.
Nota a margine: il testo-mantra recitato alla fine della pellicola è stato trasformato da Radio Deejay in un brano – per volere di Linus, credo – traducendolo e facendolo leggere allo stesso doppiatore di Danny De Vito.

Qui la scheda di Cinematografo.it