Microsoft pronta al lancio del suo Google
Steve Ballmer ha annunciato che entro il 2005
verrà lanciato il motore di ricerca fatto in casa
(Nicola Bruno – www.itnews.it – 10/11/04)

Entro la fine del 2005 Microsoft scenderà in campo con un nuovo motore di ricerca a tecnologia proprietaria per cercare di dare battaglia all’attuale leader nella ricerca di pagine sul web, ossia Google.
L’annuncio ufficiale è stato martedì scorso da Steve Ballmer, amministratore delegato della casa di Redmond, durante l’annuale meeting aziendale. In base ai piani, questo nuovo prodotto, nell’arco di appena 5 anni, sarà in grado di superare la tecnologia Google (diretto e naturale avversario) e doppiare i suoi introiti derivanti dalla pubblicità. Per la precisione le parole del “boss” sono state “Li raggiungeremo e li sorpasseremo”. Il fine ultimo di questa operazione è ovviamente quello di attirare il maggior numero di utenti sulle proprie pagine per aumentare, di conseguenza, gli introiti generati dalla pubblicità diffusa sulle stesse.
Il colosso fondato da Bill Gates ha da tempo preso la decisione di entrare nel mercato dei “search engine”, forse proprio nel momento in cui il concorrente-Google è diventato una public company dal fatturato multimiliardario.
La promessa del numero due di Redmond prevede che il prodotto sarà pronto entro la fine dell’anno. Al momento, lo ricordiamo, il sistema di ricerca a marchio Microsoft fa affidamento sull’architettura Inktomi, di proprietà Yahoo.
Se si fanno due calcoli, tuttavia, la ricerca rimarrà una piccola parte del business Microsoft; le entrare relative alla divisione Internet del Microsoft Network (MSN) ammontano ‘appena’ a 360 milioni di dollari, una bazzecola di fronte ai 36,8 miliardi di profitto dell’ultimo anno fiscale.
Alla notizia di Balmer i mercati finanziari si sono mostrati subito molto reattivi: il titolo di Google al Nasdaq ha perso circa il 2%. Sorte simile per Yahoo che si è vista sottrarre 36 centesimi sui 36,86 dollari del suo titolo.