La Puglia

Il pugliese consiglia

Strisce di carne equina
Avete presente le coppiette? Bene, immaginatele molto più lunghe, spesse e ricoperte di sale, pepe e semi di finocchio. Ma soprattutto immaginatele senza essiccazione, nè affumicatura. Da cuocere per un minuto circa
sul fuoco vivo (al sangue) o al forno o in padella con un filo d’olio. Ovviamente non è necessario condirle con sale nè con altre spezie. Da accompagnare con una fresca insalata di pomodorini, cetrioli e carote. Per i vini visitate i link qui sotto.
http://www.rivera.it
http://www.locorotondodoc.com
http://www.lapugliaeservita.it

– mirror dal blog Troppobuono di Elianto