The Ladykillers

The Ladykillers

di Ethan e Joel Coen (USA 2004)
con Tom Hanks, Irma P. Hall, Tzi Ma,
Ryan Hurst, Diane Delano, J.K Simmons, Marlon Wayans

Ennesima piccola perla dei fratelli Coen. Sceneggiatura, regia e montaggio sono a loro esclusivo appannaggio. Prendono una vecchia pellicola del 1955 (La Signora Omidici) e la trasformano a modo loro. Una commedia noir ambientata nel vecchio sud a loro tanto caro. Tutta la storia è goffa ma ben congegnata, seppur non originalissima (un colpo al caveau di un casinò galleggiante sull’Old Man River). La comicità scaturisce dalla personalità dei vari protagonisti (ottimamente interpretati). Bastino le espressioni di sofferenza di Lump il tuttofare (Ryan Hurst), il linguaggio sciolto e forbito del professor Goldthwait Higginson Dorr III (Tom Hanks), la testardaggine e l’ingenuità della vecchia signora (Irma P. Hall), l’ottusità del giocatore di football, la freddezza dello sguardo del Generale vietnamita (Tzi Ma), la gestualità e il lessico di Gawain la talpa (Marlon Wayans). Quest’ultimo sicuramente recita meglio di quanto riesca a sceneggiare (sua la saga di Scary Movie). In breve un film leggero e molto simpatico; da vedere.

Qui la scheda e la trama a cura di Cinematografo.it.