Per tutto il mese di aprile si potrà “votare” sulla creazione
di un nuovo suffisso, “.XXX”, e a maggio l’Icann deciderà