Alla ricerca di Nemo

Alla ricerca di Nemo
(Finding Nemo)
di Andrew Stanton, Lee Unkrich (USA, 2003)

Trama: Quando, durante il suo primo giorno di scuola, il pesciolino clown Nemo viene catturato e finisce nell’acquario di un dentista, al povero padre Marlin non resta che partire alla sua ricerca e attraversare l’oceano.
Ho visto questo film perchè il mio piccolo nipote mi ha chiesto di procurarglielo, visto che al cinema cittadino si era perso lo spettcolo della domenica mattina dedicato ai marmocchi come lui. Devo ammettere che mi aspettavo qualcosa di peggio. Simpaticissime le voci italiane che hanno doppiato i personaggi animati.. Su tutti Stefano Masciarelli con il tormentone del suo personaggio (una tartaruga ultra-centenaria): «Ciao Bellou!» Molto divertenti anche le espressioni stralunate di Carla Signoris per la pesciolina Dory. Ad ogni modo bisogna dire che quando c’è di mezzo la premiata ditta Pixar si può mettere la mano sul fuoco: il risultato è sempre dei migliori. Peccato davvero che il mese scorso il matrimonio tra questa casa di animazione e la Disney sia saltato. Adesso quindi la domanda è: a chi si affiancherà d’ora in poi la Pixar? Si autoprodurrà e autodistribuirà?
Nota: qualche giorno fa questo film ha vinto l’Oscar 2004 per il miglior film d’animazione.
Da guardare: una bellissima immagine dal sito ufficiale (in inglese).
Plagio?: leggi l’interessante articolo su Trovacinema.it.